#Riflessioni – Perdere per guadagnare

Ripropongo, ancora una volta, la frase di Enrico Petrillo, sulla quale ho riflettuto ieri:

Chiara aveva scoperto che il contrario dell’amore è il possesso. Quando comprenderai che una cosa, un amore, una relazione è veramente tuo? Quando sarai libero di perderlo. Perché quando hai la libertà di perderlo, ti accorgi che quello è un dono di Dio

Ieri ho parlato del contrario dell’amore, che è il possesso. Ora: cosa significa “quando sarai libero di perderlo?”

Siamo fatti così: ci affezioniamo alle persone, alle cose, a tutto. La nostra natura è questa: quella di affezionarci, di legarci a qualcuno o a qualcosa, che sia una persona, una cosa, un’idea. Quando ci affezioniamo sembra di aver vinto qualcosa, di aver trovato un tesoro, di aver guadagnato una grande fortuna. Non è cattiveria questa: è natura.

Che sia una persona, un soprammobile, un vestito o un 30 e lode, la situazione è sempre la stessa. Se qualcuno ci dicesse: ok, hai preso 30 e lode. Ora, però, devi rinunciare a questo voto. Nessuno lo farebbe, perlomeno non io. Questo perchè? Perchè quel qualcosa è NOSTRO, solo nostro.

Tuttavia, con le persone, non è così. Ogni individuo, in quanto tale, ha una propria libertà ed il rispetto di essa è la base di ogni rapporto. Quai nessuno mette mai in contro questo: Amo qualcuno ergo quel qualcuno DEVE amarmi, per forza. E’ una regola.

Ma questo non è amore bensì possesso. Crediamo di amare le persone eppure le possediamo come si possiede un orologio o un barboncino o una banconota.

3477220Dire: “essere libero di perderlo” significa, per l’appunto, mettere in conto la libertà di quel qualcuno in un rapporto. Questo non significa rinunciare ad amare… no… anzi: significa amare ancora di più. E non sto tessendo una lode agli amori non corrisposti o platonici! Sto semplicemente dicendo che l’amore è, innanzitutto, libertà ed essa implica anche questo. Quando mettiamo in conto di perdere chi amiamo non stiamo smettendo di amarlo ma stiamo solamente cominciando ad amare veramente.

quando hai la libertà di perderlo, ti accorgi che quello è un dono di Dio

Capire che chi si ama ha una propria libertà ed arrivare a rispettarla è un dono di DIO, una grazia. Non è tanto l’amore in sè ad essere un dono quanto CAPIRE cosa l’amore sia. Quando amerai qualcuno così tanto da arrivare a comprenderne la propria libertà allora proprio in quel momento stai amando. E l’amore tutto crede, tutto spera, tutto sopporta… anche una situazione non corrisposta, anche un fallimento, anche un litigio. Tutto sopporta l’amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...