#LeMieParole – Vita

Eccoci arrivati alla fine,perlomeno per ora. Oggi sono 21. Negli ultimi anni non ho mai apprezzato i compleanni: detesto la gente ipocrita che ti ignora quotidianamente ma che si ricorda solo di farti gli auguri.

Tuttavia qualcosa in me è cambiato, il modo di pensare, nello specifico. Il compleanno non deve essere un’occasione per ricevere auguri o regali (che sono comunque ben accetti!) bensì un’occasione per riflettere sul dono della vita. Già: non ci sarebbe compleanno senza vita; non ci sarebbe il desiderio di amare, la creatività, il perseguire un sogno, l’amicizia, le emozioni, la poesia senza la vita; e non ci sarebbe vita senza mamma.

Parlo troppo poco di mia madre e questo a lei da fastidio. Eppure dovrebbe sapere che sono proprio le cose più preziose quelle che vengono protette di più!

Dicono che dovrei chiamarla concetto antropologico… no, grazie! Preferisco chiamarla mamma! Un concetto antropologico non sente i tuoi sussulti ancora prima di un’ecografia, non divide il suo cibo con te quando ancora non hai nemmeno una bocca, non si emoziona guardando una testolina rosa uscire dal suo corpo, non piange a seguito di piccoli scherzi (o doni) che la vita ti fa, non prova emozioni quando viene pronunciata la prima parola, non si arrabbia quando fai di testa tua… finendo per sbattere contro un muro; un concetto antropologico non prova emozioni così forti come le prova una mamma. Diciamola questa parola: Mamma!

Amo la vita e sono sicuro che sia dono di Dio. Tuttavia come la benzina ha bisogno di un motore per avere senso, così questo grande dono di Dio ha bisogno di una MAMMA e di un PAPA’ per assumere significato! Siamo nel secolo in cui ognuno trova da se le sue soluzioni…ciò non sostituisce il senso delle cose vere: non c’è vita senza mamma! IO non avrei vita senza la mia mamma e senza il mio papà.

Un papà è chi trasmette la passione, la voglia, il sentimento; ma chi da il via è la mamma, con i suoi violenti gemiti in sala parto.

Un concetto antropologico non prova emozione nel sapere di avere dentro di se un’altra vita, non prova emozione nel sapere che fra le sue braccia c’è il frutto di un amore divino, infinito!

Dunque, è questa la vita: un amore che prende forma, giorno dopo giorno; L’energia non viene mai distrutta… così l’amore: assume sempre forme diverse, e queste forme sono VITA! Dove c’è amore c’è vita e dove c’è vita c’è Dio.

 

Grazie a Dio,
Grazie a Papà,

Grazie alla mia mamma!

piedini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...