La piccola grande lezione dell’Islanda

Ci hanno sempre insegnato che i grandi sono grandi ed i bambini sono bambini; che quelli intelligenti e furbi vincono mentre i fessacchiotti perdono; che chi urla è più forte di chi pensa… Già, ce lo hanno insegnato… ma la nazionale islandese, durante gli europei, ci ha insegnato qualcosa di più importante: anche un bambino può essere un gigante, anche un debole può combattere (e vincere) una battaglia! Che meraviglia, quell’Islanda, capitanata da un elettricista e costituita da persone come tante altre! Che meraviglia, quell’Islanda, in cui bastano sogno, coraggio e volontà per vincere.

E mi viene in mente un salmo, l’otto:

 Dalla bocca dei bambini e dei lattanti hai tratto una forza, a causa dei tuoi nemici,
per ridurre al silenzio l’avversario e il vendicatore.

Che bell’esempio che ci hanno dato: il piccolo ha in sè la forza di un gigante…deve solo capire quanto vale! E loro ci hanno creduto… E’ questa la piccola grande lezione dataci dall’Islanda: a volte, basta solo fidarsi di sè e dei propri sogni… al resto ci pensa la Vita (Mi han detto così…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...